Applicazione dell'adesivo - Mobili

I mobili da giardino devono resistere alle condizioni esterne. Usate gli adesivi giusti

Il bel tempo è arrivato, le giornate sono più lunghe e calde e abbiamo voglia di stare di più all'aperto. Poiché siamo ancora costretti a rimanere in casa e anche dopo il 15 maggio non sembra una buona idea uscire in luoghi affollati, balconi, terrazze e giardini personali rimangono i luoghi più sicuri per godersi i caldi raggi del sole. Nei negozi di bricolage o online, gli interessati possono acquistare i mobili che desiderano o i materiali con cui realizzarli per potersi sistemare comodamente negli spazi esterni. I mobili da esterno in legno o in materiali a base di legno devono essere resistenti alle intemperie e all'azione aggressiva del sole, e non basta proteggerli con vernici, oli o pitture per esterni. Il collante utilizzato per realizzarli deve essere appositamente formulato per resistere alle condizioni esterne.

adesivi per esterni d4 szolvegy

Resistenza all'umidità degli adesivi

Gli adesivi sono classificati in base alla loro natura chimica, al modo in cui agiscono, al tempo di reazione o alla resistenza della pellicola adesiva risultante. Nel caso di mobili in legno per esterni, la resistenza della pellicola adesiva alle condizioni esterne, in particolare all'umidità, è di grande importanza, poiché è proprio questa a metterla a rischio.

In termini di resistenza all'umidità, gli adesivi, indipendentemente dalla loro natura, si dividono in 4 classi di resistenza: D1, D2, D3 e D4. Gli adesivi di classe D1 sono i meno resistenti all'umidità, mentre quelli di classe D4 sono i più resistenti. Ulteriori informazioni sulle condizioni che un adesivo di una determinata categoria deve soddisfare sono reperibili sul sito qui.

Gli adesivi specifici per il legno sono del tipo "aracite".Gli adesivi PVA (polivinilacrilici), ma si possono utilizzare anche altre categorie. Tuttavia, gli adesivi PVA si adattano così bene al legno che spesso vengono chiamati adesivi per legno, anche se possono essere utilizzati per incollare carta, tessuti o altri materiali. Poiché in passato venivano utilizzate solo per l'incollaggio di mobili da interno, c'è ancora una certa riluttanza a utilizzarle per colle che devono resistere all'umidità elevata. Nel frattempo, le resine utilizzate per la loro produzione sono state migliorate e le loro prestazioni di incollaggio sono aumentate. Gli adesivi PVA sono ora comunemente utilizzati per l'incollaggio di mobili da bagno o da cucina, che sono ambienti ad alta umidità, o all'aperto, dove oltre alle precipitazioni c'è anche l'azione aggressiva del sole.

adesivi per esterni d4 szolvegy

Adesivi appositamente formulati per essere resistenti all'umidità

Szolvegy è l'azienda che distribuisce il marchio di adesivi aracet TISZABOND. Tra i clienti dell'azienda ci sono produttori di alvearidi pannelli in legno massicciodi case su strutture in legno o mobili da esterno. Utilizzano adesivi consigliati e adatti all'uso e allo scopo dei loro prodotti, riuscendo così ad avere clienti soddisfatti.

Per i prodotti utilizzati all'esterno, Szolvegy raccomanda gli adesivi D4 perché sono altamente impermeabili. Possono essere utilizzati per impilare il legno, laminare elementi, scale, finestre e porte, incollare pannellature e assemblare elementi utilizzati in ambienti ad alta umidità.

Ecco tre degli adesivi D4 più venduti:

TISZABOND 1kD4-D 4133 - adesivo PVA monocomponente. Ha una migliore adesione al substrato, realizzando legami molto forti con un film altamente elastico. L'elasticità è dovuta al fatto che l'adesivo non contiene cariche (gesso, in generale). Pa caratteristica principale dell'adesivo, tuttavia, è la sua resistenza all'umidità. Il film adesivo ha un'ottima impermeabilità, con una resistenza all'umidità paragonabile a quella di un adesivo D4 con indurente. Pur essendo monocomponente, ha un tempo di pressatura breve, che si traduce in un'incollatura solida e resistente. È resistente alle condizioni esterne e può essere utilizzato per l'incollaggio di legno laminato per finestre, pannelli di porte esterne in legno e mobili da giardino.

TISZABOND 2kD4 4201 - adesivo bicomponente in PVA. È un adesivo altamente resistente in condizioni di umidità. Può essere utilizzato anche in edilizia, a condizione che una delle parti incollate sia in legno (gradini di legno in cemento, infissi a muro, ecc.). La pellicola che si forma è elastica, molto adatta all'incollaggio di legno massiccio che può subire notevoli variazioni dimensionali quando l'umidità esterna diminuisce o aumenta. Per l'incollaggio di elementi in legno duro e denso a basso assorbimento, l'adesivo va applicato su entrambi gli elementi. Per i legni meno densi è sufficiente applicare l'adesivo su uno solo degli elementi. L'adesivo è molto adatto alla produzione di finestre e il certificato di qualità ricevuto dall'Istituto per la Tecnologia delle Finestre di Rosenheim, in Germania, è un argomento molto forte. Tuttavia, è sensibile al contatto con i metalli e può cambiare colore.

TISZAPUR D4 4401 Speciale È uno dei pochi adesivi della gamma Szolvegy a non essere una dispersione acquosa di acetato di polivinile (PVA). È un adesivo poliuretanico monocomponente che reagisce con l'umidità dell'atmosfera (pertanto l'imballaggio non deve rimanere aperto quando non si lavora con esso). È altamente resistente alle condizioni estreme e può essere utilizzato per incollare elementi esterni da trattare ad alta temperatura e pressione in autoclave. La reazione è considerata completa 7 giorni dopo l'incollaggio, quindi non è consigliabile autoclavare prima.

adesivi per esterni d4 szolvegy

Come si può aumentare la resistenza all'esterno

Anche se l'incollaggio è ben fatto e la pellicola di incollaggio è forte, ci sono altre cause che possono portare al danneggiamento dei mobili da giardino. Gli elementi di design, la finitura utilizzata, la protezione invernale, l'esposizione diretta al sole sono solo alcune delle cause. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a ottenere il massimo dai mobili che avete scelto:

  • Scegliete un modello di elementi che non siano molto vicini (non incollati) l'uno all'altro. In questo modo l'acqua può scorrere via e non schizzare sui mobili.
  • Optate per finiture semplici senza pellicole, oli o lacche. Gli oli sono i più adatti, anche se la finitura viene ritoccata più spesso. Se si tratta di una finitura a pellicola e si crepa, l'acqua vi si infila sotto e può fare più danni della pioggia che cade sui mobili e gocciola.
  • Scegliete mobili di colore chiaro. I pigmenti impediscono al sole di raggiungere il legno.
  • Dopo la pioggia, lasciate i mobili all'aperto in zone ventilate per farli asciugare. Se sono stati coperti, scopriteli e lasciate sgocciolare la condensa o l'umidità della pioggia.
  • Se i mobili possono essere spostati, riponeteli in inverno e copriteli con pellicola di plastica o coperture.
  • I mobili durano più a lungo sotto una tenda da sole, al riparo di una tettoia o di una pergola, che sotto il sole diretto o la pioggia.

Che la primavera sia bella e serena, così da poter godere del calore dei nostri balconi, terrazze o giardini!

adesivi per esterni d4 szolvegy

Mihaela Radu

Mihaela Radu è un ingegnere chimico ma ha una passione per il legno. Lavora nel settore da più di 20 anni e la finitura del legno è ciò che l'ha definita in questo periodo. Ha acquisito esperienza lavorando in un istituto di ricerca, nella propria azienda e in una multinazionale. Vuole condividere continuamente la sua esperienza con chi ha la stessa passione, e non solo.

2 commenti

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ho ordinato un tavolo e una panca per il giardino in rovere massiccio ..ma non so cosa dirgli di dare ...olio di lino ..vernice a bagnomaria ..o entrambi ..cosa mi consiglia. ..il tavolo e la panca saranno sempre all'aperto... pioggia. Neve... sole. ?

    • Ciao!
      L'olio di lino non è resistente all'esterno. Per resistere al sole deve avere un minimo di 3-5% di pigmento, ma anche così viene lavato via abbastanza rapidamente dagli agenti atmosferici e dovrebbe essere rifinito ogni 6 mesi, massimo 1 anno. La vernice a base d'acqua non va bene su quella a olio finché non è passato un po' di tempo per far sbiadire l'olio e quindi far aderire la vernice. In caso contrario, la vernice scivola sull'olio.
      Si possono usare lacche per esterni a base di olio, olio di tungsteno o lacche all'acqua. Se desiderate anche un'elevata resistenza meccanica (il tavolo sarà utilizzato in modo intensivo), scegliete prodotti per esterni tra quelli consigliati per i ponti.
      Io opterei per prodotti a base di olio (naturale o sintetico) perché è più facile mantenere e ripristinare gli articoli.
      Tutto il meglio!

Categorie

Iscriviti alla newsletter

it_ITItaliano